I consigli e le migliori cure per l'odontofobia

Da ADC NEW tecnologie innovative per chi soffre di paura del dentista

cura dell'odontofobia

La ADC NEW è specializzata in tecniche ortodontiche speciali per contrastare l’odontofobia, che normalmente è chiamata “paura del dentista” e risulta sempre più diffusa sia nelle fasce giovanili sia negli adulti. Il dentista è visto con terrore al punto tale da non riuscire neanche a sottoporsi ad una semplice visita di controllo, e non sono rare crisi di panico.

Le persone odontofobiche tendono a rimandare sempre più le cure dello specialista affidandosi ad antidolorifici e/o antibiotici vari, peggiorando così il quadro clinico. Aumentano infatti i danni della patologia e un maggior dolore porta di conseguenza ad un aumento della fobia, senza considerare i danni estetici derivanti dall’assenza di sedute di igiene.

I pazienti odontofobici spesso oltre a soffrire fisicamente per l’assenza di cure specialistiche, soffrono anche psicologicamente il disagio di non avere un bel sorriso, abbassando la propria qualità della vita a causa di tutti i problemi ortodontici che ne possono derivare.

Cause dell'odontofobia

Le cause della paura possono essere differenti, spesso però sono indotte da esperienze passate e vissute, come ad esempio un’esperienza spiacevole con un odontoiatra poco attento al lato psicologico della seduta. A volte durante un primo appuntamento dal dentista la fobia è data dall’immaginazione del paziente: la sua mente concepisce con la fantasia chissà quali “torture” dovrà affrontare e eventuali ricerche sul web o pareri di amici possono aggravarne lo stato.
Si ricorda a tutti di recarsi dal proprio odontoiatra con la massima tranquillità e serenità, parlandogli anticipatamente del vostro problema ma soprattutto ricordandosi che non vi state recando presso un “centro torture medievale” e che il medico non vi sottoporrà ad alcuna seduta di odontoiatria senza il vostro consenso.
Per quanto riguarda i bambini a volte il terrore del dentista è indotto dagli adulti: i bambini tendono a riflettere ciò che vedono, ma non solo, spesso li si “minaccia” quando fanno i capricci di portarli dal dentista e/o di fargli fare la puntura.

I consigli per l'odontofobia

  • Rimuovete le esperienze passate: non tutti i dentisti sono uguali, un’esperienza traumatica non si deve per forza ripetere nel futuro, rivolgetevi senza timore al vostro dentista e spiegategli il vostro problema, non avete idea di quanti colleghi conoscano questa fobia e come siano pronti a gestirla.
  • Andate da chi vi fidate, recatevi dal collega che più vi fa sentire a vostro agio, parlate con lui e valutate insieme la possibilità di stilare un piano cure.
  • L’imbarazzo è assurdo: tutti abbiamo paura di qualcosa, esistono gli aracnofobici (paura dei ragni...), i claustrofobici (paura di essere chiusi in luoghi piccoli...), perché non gli odontofobici? Non vergognatevi affatto della vostra fobia perché non l’avete solo voi: esiste in tutto il mondo e colpisce adulti, adolescenti e bambini sia di sesso femminile che maschile.
  • Trasparenza col medico: il dentista è per primo un essere umano dotato di sentimenti e non un veggente, parlategli del vostro problema così che lui sappia come meglio aiutarvi invece di lasciarlo all’oscuro fino a che non se ne accorga da solo.
  • Cercare di capire: come detto al punto precedente il medico è soprattutto un essere umano, parlate con lui del vostro problema e cercate di capirne assieme le cause, affrontare assieme un problema è il primo passo per sconfiggerlo, ai nostri giorni dall’odontofobia si può e si deve guarire!
  • Programmate gli incontri: cercate di prendere appuntamento al mattino, si è più rilassati, mentre nel tardo pomeriggio ci trasciniamo un bagaglio di stress dovuto a vari fattori quali ad esempio il lavoro. Un altro valido consiglio è quello di cercare di prendere un appuntamento dal dentista lontano da eventi stressanti della vostra vita, per esempio poco prima di un esame scolastico, o di un concorso per lavoro, ecc.

Il consiglio più importante è questo: recatevi almeno due volte l’anno dal dentista, curando i problemi in fase iniziale si ha meno stress, si subiscono interventi meno invasivi e... si risparmia economicamente!

Protossido di azoto

Immaginate una sedazione cosciente durante la quale il paziente si rilassa e viene abbandonato dalla fobia e dall’ansia... non è un sogno, anzi è una tecnica collaudata e molto diffusa negli USA, stiamo parlando di protossido d’azoto.
Si tratta di un gas in grado di indurre nel paziente una sedazione cosciente per renderlo estremamente rilassato. Il protossido di azoto viene miscelato con ossigeno in quantità variabile e somministrato al paziente mediante una semplice mascherina, senza iniezioni o altro che possa far insorgere fobie e/o ansie di vario tipo.

Grazie a tale tecnica si ha immediato supporto nei seguenti casi:

  • fobie, stati ansiosi e stress vario
  • eliminazione di sensazioni di vomito
  • preparazione denti per ponti e capsule

L’effetto sul paziente è quasi immediato, i rischi non sono neanche lontanamente paragonabili a quelli di un’anestesia generale e il paziente può sottoporsi ai trattamenti odontoiatrici fin da subito.

Air Abrasion

Da ADC NEW di Varese è possibile la cura di alcune carie senza l’odioso trapano convenzionale e a volte anche senza il trauma dell’anestesia? Certo, grazie a Air Abrasion System tutto questo è fattibile: un’apparecchiatura molto diffusa negli USA che consente di ottenere denti sani senza il terrore del dentista.
Si tratta di un’attrezzatura collegata ad un piccolo compressore che emana un sottile getto d’aria regolabile. Mediante questo semplice sistema Air Abrasion System invia sul dente da trattare delle particelle di ossido d’alluminio. Queste particelle, grazie alla loro alta velocità, sono in grado di svolgere un’attività abrasiva sullo smalto e la dentina, il tutto senza trapano, frese e a volte anche senza anestesia. Inoltre evitando il contatto diretto con il dente si evita il fastidioso aumento di temperatura. Una volta preparata la cavità interessata da carie si può procedere con una normalissima otturazione.

Grazie all’ Air Abrasion System si può intervenire su:

  • carie e fessure dello smalto
  • rimozione di vecchie otturazioni
  • preparazione denti per ponti e capsule

Tra i vantaggi dell’ Air Abrasion System va sottolineato l’annullamento quasi totale dell’anestesia con conseguente riduzione dei traumi da aghi e del tempo di attesa affinché l’anestetico faccia effetto. Inoltre non è utilizzato alcun trapano: non si stente più il rumore e non si ha in bocca alcuna fresa rotante ad alta velocità.

Share by: